Souloncology

Oltre la malattia

Cervello, bere acqua migliora prestazioni cognitive

Londra, 18 luglio 2013 – Bere acqua migliora le nostre prestazioni cognitive. Anche una debole e lieve disidratazione ha infatti un effetto negativo sulle performance del cervello, secondo un nuovo studio condotto da un team di ricercatori della University of East London e della University of Westminster.

Gli studiosi hanno dimostrato che bere acqua puo’ aiutare a migliorare le prestazioni cerebrali relative a quei compiti che richiedono una risposta rapida, e in particolare quando avvertiamo di essere assetati. La ricerca ha coinvolto un gruppo di 34 adulti che non aveva ne’ mangiato ne’ bevuto per un’intera notte prima di essere reclutato in una serie di compiti su memoria, attenzione, apprendimento e tempi di reazione. Nei giorni successivi sono state testate le reazioni a un’alimentazione con una sola barretta di cereali e con una barretta e un bicchiere d’acqua. Chi ha assunto anche l’acqua ha dimostrato di incrementare i propri tempi di reazione del 14 per cento, in particolare coloro che avevano dichiarato di aver sete. Lo studio e’ stato descritto su ‘Frontiers in Human Neuroscience’. (AGI) .

 

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: