Souloncology

Oltre la malattia


Lascia un commento

Emilia Romagna, solo il 40% degli under15 pratica sport. Sergio Floccari: L’attività fisica è segreto di benessere

Sassuolo, 26 marzo 2015  – Movimento? No grazie! Sembra essere questo lo stile di vita degli adolescenti emiliani: solo il 40% svolge, infatti, attività fisica con regolarità e costanza. Bocciate le femmine (soltanto il 32% è attivo) e rimandati i maschi (48%). Sono dati allarmanti, perché chi svolge attività fisica ha il 30% di probabilità in meno di sviluppare un tumore rispetto a chi ha uno stile di vita sedentario. Ecco perché diventa fondamentale informare gli adolescenti sull’importanza della prevenzione, con la collaborazione dei più importanti testimonial  della Serie A. è questo il concetto chiave del progetto “Non fare autogol”, promosso da AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica), con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano),  della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) e dell’FMSI (Federazione Medico Sportiva Italiana). La nona tappa della quinta edizione della campagna itinerante va in scena questa mattina al Liceo “Formiggini” di Sassuolo, dove Sergio Floccari, attaccante del Sassuolo, diventa “professore per un giorno” per insegnare ai giovani lo stile di vita dei campioni.

Continua a leggere


Yoga

162055812

Parlando di mente-corpo non possiamo non nominare e descrivere lo Yoga, termine il cui significato è appunto unificare.
Sebbene questa unificazione si riferisca all’ unione della coscienza individuale con una coscienza cosmica e descriva quindi uno stato spirituale, la disciplina yoga si è diffusa in occidente grazie alla pratica di esercizi in cui l’aspetto corporeo e mentale si fondono indissolubilmente.

Continua a leggere


Passi di salute

“30 minuti di camminata al giorno tolgono il tumore di torno”

Per la prima volta è stato dimostrato e pubblicato che una camminata di 30 minuti al giorno con un’alimentazione sobria riducono il rischio di cancro, in particolare della mammella, del 20-30% e soprattutto della recidiva. Continua a leggere