Souloncology

Oltre la malattia

Fumo: dal 2 febbraio in vigore le nuove (e più restrittive) norme

| 0 commenti

Roma, 27 gennaio 2016 – Ancora pochi giorni e le nuove norme anti-fumo renderanno più difficile la vita degli oltre 10 milioni di tabagisti italiani. Dal prossimo 2 febbraio infatti saranno introdotte immagini choc su tutti i pacchetti, forti restrizioni sulle vendite e sanzioni più pesanti per i trasgressori. La nuova legge recepisce le direttive europee e, tra le altre cose, impone il divieto di fumare in automobile (sia in sosta che movimento), in presenza di minori e di donne in stato di gravidanza e anche all’aperto “in pertinenze esterne delle strutture universitarie ospedaliere, presidi ospedalieri e Irccs pediatrici e alle pertinenze esterne dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e pediatria delle strutture universitarie ospedaliere e dei presidi ospedalieri e degli Irccs”. La vendita del tabacco sfuso sarà limitata a 30 grammi e non esisteranno più i pacchetti da dieci sigarette. Per tutelare i più giovani è inoltre “vietata la pubblicità di liquidi o ricariche per sigarette elettroniche contenenti nicotina che sia trasmessa all’interno di programmi rivolti ai minori e nei quindici minuti precedenti e successivi alla trasmissione degli stessi in televisione nella fascia oraria dalle 16 alle 19; sulla stampa quotidiana e periodica destinata ai minori; nelle sale cinematografiche in occasione della proiezione di film destinati prevalentemente alla visione da parte dei minori”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: