Souloncology

Oltre la malattia

Fumo, in Francia si pensa di mettere al bando marchi pacchetti

| 0 commenti

Parigi, 3 ottobre 2014 – Il governo francese sta per lanciare un piano che, come quello già adottato in Australia nel 2012, obbligherà le aziende a vendere sigarette senza marchio e con ampi messaggi di avvertimento circa i rischi per la salute. Le aziende produttrici di sigarette sono già scese sul sentiero di guerra contestando l’iniziativa del governo francese e dichiarandola “incomprensibile”. Il fumo in Francia rappresenta la principale causa di morte. Le malattie correlate uccidono 70.000 persone ogni anno. Le nuove misure, fortemente volute dal Ministro della Sanità Marisol Touraine per contrastare la diffusione delle sigarette soprattutto tra gli adolescenti, prevedono anche il divieto nei parchi pubblici frequentati dai bambini e nelle auto che trasportano ragazzi sotto i 12 anni di età. Ci sono 13 milioni di fumatori in Francia e “il numero sta crescendo soprattutto tra i giovani – dice il Ministro –. Non possiamo accettare che il tabacco continui a uccidere 70.000 persone ogni anno. È come se ogni giorno avessimo un disastro aereo con 200 vittime a bordo”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: