Souloncology

Oltre la malattia

Farmaci, attenti ai ‘sorvegliati speciali’: da ottobre un simbolo li segnalerà

Roma, 29 aprile 2013 – Un triangolo nero con la punta rovesciata: sarà questo il simbolo che dovranno riportare, sul foglietto illustrativo e nelle informazioni per gli operatori sanitari, i farmaci per cui sarà necessaria una sorveglianza in più. A pubblicare la lista è stata l’Agenzia europea dei farmaci (Ema), che per ora ne ha individuati 105, e l’obbligo di riportare il triangolino scatterà dal prossimo ottobre.

La lista include farmaci autorizzati nell’Unione europea che devono essere strettamente sorvegliati dalle autorità che regolano la materia. Ma in concreto cosa significa vedere sul bugiardino di  farmaco ha il triangolo? L’Ema chiarisce che non vuol dire che la medicina non sia sicura, ma che si vogliono incoraggiare professionisti sanitari e pazienti a segnalare le reazioni avverse sospette, quando si tratta di un farmaco nuovo sul mercato o c’è una limitazione nei dati disponibili sulla sua sicurezza. Le segnalazioni che arriveranno sui medicinali inclusi nella lista saranno valutate insieme ai dati già disponibili. L’invito è già stato recepito dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), che sul suo sito ha aperto una sezione dedicata. “Si tratta – spiega l’Aifa in una nota – di un provvedimento che rafforza la sorveglianza post marketing a tutela della salute dei cittadini e che prevede un’ulteriore attività di vigilanza per quei medicinali per i quali sono disponibili dati di sicurezza limitati, nell’ottica della trasparenza e del maggior coinvolgimento di pazienti e operatori sanitari nella segnalazione di reazioni avverse”.

 

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: