Souloncology

Oltre la malattia

L’appello di Joe Biden: “Più investimenti nella ricerca contro il cancro”

| 0 commenti

Chicago, 8 giugno 2016 – “Contro il cancro c’è bisogno di una rivoluzione e non possiamo più attendere”. E’ quanto ha affermato il Vice-Presidente degli USA Joe Biden che ieri è intervenuto al 52esimo Congresso dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO). Il numero due della Casa Bianca ha lanciato un appello per una lotta globale contro i tumori. “I risultati positivi ottenuti per l’Aids potrebbero presto realizzarsi anche per il cancro – ha affermato Biden -. E’ necessaria una campagna per spronare una mobilitazione di impegno a livello politico e di finanziamenti su larga scala. La comunità internazionale deve affrontare il cancro con una maggiore condivisione dei dati e più investimenti globali nella ricerca”. Un intervento forte, quello del politico statunitense segnato dalla perdita del figlio Beau, morto l’anno scorso a 46 anni dopo avere combattuto contro un tumore al cervello. “Ogni anno migliaia di oncologi e milioni di pazienti in tutto il mondo sperano che da questo congresso esca la cura definitiva per la lotta la cancro -. ha proseguito Biden rivolgendosi alla platea dell’ASCO -. I malati che aspettano sono 16 milioni. Dobbiamo intraprendere una rivoluzione globale e non c’è più tempo da aspettare. Per ottenere questo dobbiamo aumentare i fondi privati e pubblici destinati alla ricerca, mettere i pazienti al centro e consentire l’accesso alle sperimentazioni di nuove terapie”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: