Souloncology

Oltre la malattia

Ricercatori francesi creano il primo spermatozoo in provetta

| 0 commenti

Parigi, 18 settembre 2015 – Dopo tanti anni di ricerca un gruppo di scienziati francesi sono riusciti a creare un spermatozoo interamente artificiale. Per la prima volta al mondo sono state ottenute cellule gametiche maschili completamente in vitro, a partire dal tessuto di un uomo sterile. Lo ha annunciato ieri la Kallistem, start up del Centro nazionale ricerche francese durante una conferenza stampa. Grazie a questa nuova scoperta in pochi anni si potrebbero risolvere problemi di sterilità maschile finora rimasti senza risposta. “Gli spermatozoi – hanno spiegato gli esperti della compagnia nata dalle ricerche dell’Istituto di Genomica Funzionale di Lione -, sono stati ottenuti a partire da un tessuto prelevato dai testicoli. La tecnica potrebbe servire a preservare la fertilità di bambini che si devono sottoporre a terapie potenzialmente pericolose come la chemioterapia, oltre che a trattare dei casi di infertilità che non si possono risolvere in altro modo”. “Oggi in Italia vivono circa tre milioni le persone con una diagnosi di tumore e all’interno di questo esercito di pazienti, ci sono tanti ragazzi e le loro necessità spaziano dall’accesso alle terapie più efficaci ma anche la preservazione della fertilità – ha ricordato il prof. Francesco Cognetti Presidente della Fondazione Insieme contro il Cancro -. E’ necessario un Piano nazionale della cronicità, con una particolare attenzione proprio ai ragazzi che in futuro vorranno e potranno diventare padri”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: