Souloncology

Oltre la malattia

Gomitolo Rosa: dal 5 all’8 marzo corsi di maglia per le pazienti oncologiche

Gomitolo Rosa è un contenitore di idee e di persone di buona volontà che intendono sostenere le associazioni di donne impegnate sul fronte del tumore al seno e della salute della donna in Italia e in Europa, recuperando la lana non assorbita dal mercato e contribuendo a un miglior equilibrio dell’ambiente.

È un ente privato, senza fini di lucro, registrato nella città di Biella nel giugno 2012 e in via di riconoscimento come Fondazione. Non è una nuova associazione e non fa proselitismo.

La sua iniziativa di supporto è verso progetti già pronti per essere realizzati, promossi dalle principali associazioni che sostengono le donne colpite da tumore al seno (vedi elenco qui a sinistra), ma privi delle necessarie risorse finanziarie per diventare realtà. Nella grande battaglia contro questa malattia, che è tra le principali nemiche della salute delle donne, occorre assolutamente continuare a sostenere l’opera della ricerca scientifica, lo sviluppo dei metodi di diagnosi e di cura, l’efficienza dei centri specializzati che permettono di ottenere le migliori opportunità di guarigione.

Chi è stato toccato dal tumore al seno, personalmente o attraverso una persona cara, sa quanto sia importante il sostegno psicologico, la solidarietà umana, l’empatia verso chi si è ammalata e sente l’enorme peso della responsabilità verso se stessa e verso tutti quelli che sono abituati a contare sulla sua efficiente presenza.

Il Gomitolo Rosa è un’iniziativa che intende sostenere questa componente essenziale della lotta contro il tumore al seno, tramite il supporto a tutte le iniziative già esistenti sia a livello nazionale che locale.

Il suo nome deriva dal materiale scelto per realizzare questo sostegno, la lana.
Una lana autoctona, proveniente esclusivamente da regioni italiane, che andrebbe venduta sottocosto per eccesso di disponibilità o distrutta poiché ritenuta non idonea al mercato del consumo o – in qualche caso – bruciata, inquinando ancora di più i nostri boschi e le nostre montagne.

Una lana lavorata dalla sapienza secolare dei laboratori delle valli biellesi tramite un processo produttivo a km zero, caratterizzato dalla assoluta tracciabilità della fibra d’origine e dalle caratteristiche intrinseche del filato. Un colore rosa dalla formula registrata che verrà usato in tutti i prodotti che man mano nasceranno dalla fantasia e dalla creatività di chi vorrà partecipare all’iniziativa.

Il Gomitolo Rosa ha iniziato a fare la sua comparsa il 15 ottobre 2012, in occasione della Giornata per la Salute del Seno.

L’8 marzo, in occasione della festa della donna,  parte un nuovo progetto pilota : “Knitta la lana,scalda la vita”, una nuova iniziatvia con il Centro di Diagnostica Senologica della Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico. Presso il centro di diagnostica senologica della Fondazione IRCCS potete far diventare i vostri momenti di inattività una atti vità creativa, con il Gomitolo Rosa, che propone a tutte le donne in attesa del referto il “Knitta la lana, scalda la vita” , il corso di maglia con i ferri circolari.

Info:
Gomitolo Rosa

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: