Souloncology

Oltre la malattia

Esmo: premiato l’ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma

Quest’anno le cure palliative sono state protagoniste al Congresso della Società Europea di Oncologia Medica 2012 (ESMO) tenutosi a Vienna dal 28 Settembre  al 2 Ottobre, dove è stato assegnato il prestigioso riconoscimento “Designated Center of Integrated Oncology and Palliative Care” per l’integrazione delle cure palliative in Oncologia.
In questa occasione il riconoscimento ESMO è stato assegnato a 16 nuovi centri oncologici, di cui 13 in Europa; tra questi il Centro Oncologico dell’Ospedale San Pietro Fatebenfratelli di Roma, sancendone la qualità e l’alto livello di integrazione delle cure palliative in Oncologia.

Tale accreditamento conferito al’Osp. San Pietro dall’ESMO Palliative Care Working Group ha valutato il centro oncologico rispetto a 13 criteri rigorosi: la stretta integrazione tra oncologia e servizi di cure palliative, la condivisione nel centro di una filosofia di continuità di cura e di non abbandono, i livelli di home care, il supporto alla famiglia, la standardizzazione della routinaria valutazione fisica e psicologica dei pazienti, l’esperienza dei medici e infermieri nel trattamento del dolore; la disponibilità di cure di emergenza (Oncosoccorso); l’assistenza di fine vita ai pazienti ricoverati; la ricerca di base e clinica sulla qualità di vita; la formazione specialistica dei medici sull’integrazione delle cure nel rispetto della qualità della vita.

Infine l’accreditamento ESMO rende il Centro Oncologico dell’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma idoneo a formare i medici in Medicina Palliativa.

Questa certificazione sarà soggetta a rivalutazione ogni 3 anni per assicurare il mantenimento di un’alta qualità dei servizi.

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: