Souloncology

Oltre la malattia


Bari, la Carovana della Prevenzione arriva al quartiere San Pio: screening gratuiti per le donne in difficoltà

Saranno l’assessore comunale allo Sport, Pietro Petruzzelli in rappresentanza del Comune di Bari, il consigliere regionale Ignazio Zullo in rappresentanza del Consiglio Regionali e la presidente del comitato regionale della Komen, Linda Catucci ad inaugurare domani mattina alle 10 la Carovana della Prevenzione, il progetto della Susan G. Komen Italia che consentirà a donne svantaggiate di poter usufruire di screening e consulenze mediche gratuite. La Carovana farà sosta a San Pio, nella parrocchia San Nicola e grazie all’aiuto e sostegno di don Luciano, raggiungerà circa duecento donne.

La Carovana della Prevenzione è una novità di quest’anno. Inaugurata ad ottobre per ampliare le attività di promozione della salute che la Komen offre da sempre a donne in difficoltà o a rischio oncologico, girerà tutto il Paese.
Due studi recenti hanno dimostrato che le donne che versano in situazioni economiche svantaggiate si prendono minor cura di sé. Nascono dalla volontà di colmare queste disuguaglianze tra donne, la creazione delle giornate itineranti della prevenzione e i “Villaggi della salute”, che hanno consentito nel corso degli anni di offrire screening e consulti medici gratuiti a più di 50mila donne italiane. Per ampliare queste attività e renderle stabili su tutto il territorio nazionale, ad ottobre 2017 è nata la Carovana della Prevenzione, ideata dalla Susan G. Komen Italia e dalla fondazione policlinico universitario Gemelli di Roma. Un progetto che si svolge sotto l’Alto patronato del presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero della Salute.
La Carovana si avvale di tre unità mobili: una di prevenzione senologia, una di prevenzione secondaria ginecologica e una polifunzionale di prevenzione primaria e secondaria. Oltre ai servizi clinici in ogni tappa saranno organizzate sessioni educative per gli studenti e laboratori per recuperare il pieno benessere psico-fisico e il miglior ritorno alla vita attiva (con consulenze di supporto psicologico, nutrizionali, fisiatriche e legali).

Link alla notizia:
http://www.ilikepuglia.it/notizie/salute/bari/12/03/2018/bari-la-carovana-della-prevenzione-arriva-al-quartiere-san-pio-screening-gratuiti-per-le-donne-in-difficolta.html

 


Ecco il primo centro estetico (gratuito) destinato ai malati di cancro

È un’idea a dir poco straordinaria quella che hanno avuto i responsabili del reparto oncologico dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Si tratta di un centro estetico a cui potranno accedere tutti i pazienti affetti da cancro al fine di ottenere trattamenti su misura e in maniera totalmente gratuita. Un progetto che sicuramente verrà apprezzato dalla maggior parte delle persone che si trovano in questa condizione, nella speranza che altri ospedali presto imitino questa rivoluzionaria iniziativa.

https://www.diariodelweb.it/salute/articolo/?nid=20180309-493579