Souloncology

Oltre la malattia

L’immagine ritrovata: la centralità della qualità di vita della paziente oncologica

In occasione della giornata mondiale della donna, l’Istituto Tumori Regina Elena ospita la terza edizionedell’iniziativa dedicata alle pazienti e al personale medico coinvolto nelle cure oncologiche dal titolo: “L’immagine ritrovata: La centralità della qualità di vita della paziente oncologica. Il percorso riabilitativo della donna giovane: Istruzioni per l’uso”.

Un evento valido ai fini ECM (3.8)  per medici, psicologi e infermieri che vede la collaborazione con l’Istituto Nazionale Tumori Pascale di  Napoli.
Una sinergia comune che ha come obiettivo quello di  offrire un’informazione scientifica comprensibile e sfatare alcuni luoghi comuni sugli effetti delle terapie oncologiche nella donna.

I temi principali sono: la qualità di vita, fertilità e gravidanza dopo la malattia, strategie per la gestione degli effetti collaterali e il ruolo del volontariato a sostegno delle pazienti.
E’ possibile pensare ad una gravidanza dopo un tumore? E’ pericoloso fare dei massaggi ? La chemioterapia induce disturbi di memoria? E’ possibile avere una vita sessuale normale durante e dopo la terapia?

A queste e altre domande risponderanno gli esperti con il coordinamento scientifico IRE del Prof. Francesco Cognetti, Direttore del Dipartimento di Oncologia Medica del Regina Elena e dalla Dr.ssa Antonella Savarese, Oncologia Medica A.

E’ previsto un laboratorio di trucco e camouflage durante tutta la giornata e la testimonianza di scrittrici che hanno affrontato il tema della malattia.

Appuntamento a  venerdì 8 marzo, alle 9.30 presso il Centro Congressi  “R. Bastianelli” -IFO, in via Fermo Ognibene, 23 – Roma.

Info:
IFO

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: