Souloncology

Oltre la malattia

Parrucche in passerella per le donne in chemioterapia

Nella verde cornice di una villa romana, la Prometeus ci ha ospitati il 21 giugno durante la serata dedicata ai progetti della Fondazione, alla raccolta fondi da destinare alla ricerca contro i tumori, alla bellezza delle donne.

Come ci spiega Alessandro Lembo, Direttore dell’ Unità di Oncologia Medica della Casa di Cura Marco Polo di Roma, in particolare sono stati presentati due progetti: “Ho adottato un ricercatore”, al quale vengono destinati i fondi allo scopo di finanziare borse di studio per giovani ricercatori, e “My Beautiful Project”, vero protagonista della serata. Realizzato in collaborazione con la Tricostarc, costituisce una vera e propria banca della parrucca, alleata della bellezza contro gli effetti collaterali della chemioterapia.

Per celebrare questa iniziativa al culmine della serata di gala, alcune pazienti in terapia oncologica hanno sfilato insieme a modelle professioniste su un catwalk emblematico ed emozionante che ha ripercorso l’evoluzione delle acconciature nei secoli, dal pomposo ‘700 al più minimale 2000. Modelle e pazienti hanno sfoggiato parrucche di tutte le forme e colori, realizzate con capelli naturali (alcune chiome appartenevano alle stesse donne in trattamento) e tecniche all’avanguardia, tanto da rendere il “trucco” invisibile anche all’occhio più attento (basta guardare il video per credere!).

Donne che hanno bisogno di ritrovare la loro bellezza, di guardarsi e riconoscersi nonostante gli effetti delle cure, hanno lanciato dal palco un messaggio molto coraggioso rivolto a chi, come loro, combatte contro l’insidiosa malattia.

Le abbiamo incontrate nel backstage, emozionate, mentre mani esperte si prendevano cura di loro e le trasformavano nelle orgogliose modelle che abbiamo visto sfilare in passerella.
A cura di Maria Grazia Zagaria e Giulia Volpe

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: