Souloncology

Oltre la malattia

“Basta un’ora per farti bella”: sala trucco in Chemioterapia

Da qualche settimana il reparto di Chemioterapia dell’IRCCS Fondazione Pascale di Napoli ha un appuntamento molto richiesto: il mercoledì, dalle 10 alle 14, il visagista delle star Renè Bonante, con la sua assistente Maria Rosaria Aversa e l’intero staff della Red Replay, insegnano alle pazienti come ritrovare l’armonia con la propria immagine allo specchio.

Non si tratta solo di farsi truccare, ma di recuperare il rapporto con la propria bellezza e la cura di sé. Durante le terapie, in particolare la chemio, è importante non lasciarsi andare, anzi aumentare l’attenzione per contrastare gli effetti che le cure possono avere sulla pelle.
Bonante consiglia l’utilizzo di creme idratanti, fondamentali per prevenire l’invecchiamento veloce, indicando come applicarle per un risultato concreto. Attraverso un’astuta tecnica denominata “camouflage” è poi possibile mimetizzare occhiaie, colorito spento ed altri antipatici inestetismi causati dalle terapie. Non si tratta di solo trucco, ma anche di acconciature ed altri accessori che possono venire in aiuto delle pazienti: lo staff insegna anche come annodare foulard o pettinare le parrucche, oltre ad un approccio personalizzato con lo specchio per imparare a guardarsi di nuovo.

Una delle pazienti che ha voluto farsi truccare, è uscita dalla sala trucco esclamando: “ora non posso ritirarmi a casa, devo farmi portare fuori da mio marito!”

Il percorso di autostima e benessere condotto gratuitamente dallo staff di visagisti si inserisce in un più vasto programma di qualità della vita, inaugurato due anni fa dall’Istituto Pascale con l’apertura di un centro di ascolto. In questi due anni molte sono state le iniziative che hanno arricchito il programma: dall’apertura della ludoteca per i figli delle pazienti alle sedute di relax psicofisico con massaggi shiatsu. Durante i trattamenti, inoltre, le pazienti possono usufruire di una fornita biblioteca mentre le poltrone per la chemio sono dotate di schermo e dvd per la visione di film o l’ascolto di concerti durante le sedute.

“Il nostro obiettivo è quello di rendere quanto migliore possibile la permanenza nel nostro Istituto” spiega Francesco De Falco, responsabile del reparto di Psiconcologia, non solo incrementando lo staff medico con altre figure di sostegno, ma anche ascoltando le richieste ed i bisogni delle pazienti.

Per saperne di più:
Istituto Tumori Napoli

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: