Souloncology

Oltre la malattia

La diagnosi di tumore della mammella

Oggi grazie alla autopalpazione e allo screening con mammografia la gran parte dei tumori mammari viene scoperta in una fase molto precoce cioè si scoprono tumori piccoli che più facilmente possono essere curati.

Per saperne di più

Quando il radiologo o il senologo sospettano una diagnosi di tumore, viene fatta una biopsia (prelievo di un piccolo campione di tessuto) che, analizzato, svela con grande accuratezza la natura del piccolo nodulo.

Insieme alla diagnosi istologica il nodulo viene anche caratterizzato per la presenza o meno di recettori ormonali o di altro tipo e per il suo grado di aggressività biologica. Queste informazioni, insieme ad altri fattori quali lo stadio clinico della malattia (estensione del tumore primitivo -T-, presenza o meno di linfonodi metastatici in ascella -N-, presenza o meno di metastasi a distanza -M-), l’età della paziente, le sue condizioni psico-fisiche costituiranno poi gli elementi guida nella scelta della terapia.

Per saperne di più
Nastrorosa.it

La diagnosi di cancro è sempre una diagnosi sconvolgente, perché sicuramente si tratta di una malattia importante, ma ogni tumore ha una sua prognosi con possibilità diverse di guarigione.

Oggi l’85% delle donne con tumore della mammella viene definitivamente curato specie se il tumore è diagnosticato in fase precoce.

Per saperne di più
Tumore del seno [PDF: 340 Kb]

 

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: