Souloncology

Oltre la malattia

Gli effetti collaterali della terapia per il tumore della mammella

Elencare gli effetti collaterali di ciascuna terapia sarebbe molto lungo e complesso e sarà sicuramente affrontato nella visita specialistica che la paziente farà multidisciplinare o da ogni singolo specialista.

Oltre a fornire dei suggerimenti per saperne di più, si possono mettere in evidenza alcuni aspetti generali.La cure locali, chirurgia e radioterapia possono dare dei disturbi che sono comunque legati al momento dell’esecuzione della terapia, ma che non hanno cospicue conseguenze quando sia passato del tempo. Tali effetti collaterali se presenti sono molto verosimilmente di tipo cosmetico e quindi più incidenti sull’aspetto psicologico della donna che non sulle condizioni cliniche fisiche.

Un effetto collaterale comune della chirurgia conservativa è il cosiddetto sieroma, una raccolta di liquido prodotta dallo scollamento cutaneo che può essere drenato in una o più volte successive. In genere le cicatrici sono poco vistose e talvolta poco visibili soprattutto nel tempo.

L’intervento del linfonodo sentinella  non lascia in genere alcun segno o sintomo. Nei casi di chirurgia di asportazione completa della mammella, l’iter di guarigione si allunga dei tempi necessari per “l’espansione della mammella”. L’espansore inserito dopo l’intervento viene periodicamente riempito con soluzione acquosa fino al raggiungimento delle dimensioni volute per poi allocare la protesi definitiva.

Gli effetti collaterali della radioterapia sono tutto sommato lievi nella fase di trattamento e rappresentati in genere da un arrossamento della cute. Così come accade per i raggi solari l’intensità di tale arrossamento può variare a seconda del tipo di pelle. Possono avere influenza anche le tecniche adottate. Ci può essere anche una fase di disepitelizzazione con la formazione di piccole aree di perdita della pelle. Anche in questo caso possono giocare un ruolo il tipo di pelle, le dimensioni della mammella, la stagione. Tutte questi effetti  guariscono in breve tempo dalla fine della radioterapia.

Effetti a lunga distanza di tempo sono costituiti da un aumento di consistenza della mammella e possono anche essere visibili piccole zone di retrazione della cute  per fenomeni fibrotici. Comnuque i pochi disturbi presenti sono in genere riferibili solo alla cosmesi.

Per saperne di più
Aimac.it

Terapia medica

Gli effetti collaterali dei farmaci – che si manifestano per lo più alla somministrazione stessa del farmaco per poi risolversi quasi del tutto al momento della cessazione della terapia o poco tempo dopo – sono molto numerosi e variabili da farmaco a farmaco, soprattutto per quanto concerne i chemioterapici. Pochi disturbi sono invece ascrivibili ai famaci biologici e quelli ormonali.

Per saperne di più
Aimac.it

 

Non è possibile lasciare nuovi commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: